Golden Mean Deep Core xxx... beyond imagination!

09 Jul 2013
Artikel bewerten
(5 Stimmen)

Come molti di voi sapranno Golden Mean è un brand Leader in Giappone nella costruzione di canne da pesca, da poco entrato a far parte dei Marchi distribuiti da Plusfishing ha fatto subito breccia nel cuore dei pescatori Europei per i prodotti di altissima qualità pur rispettandone il costo. A me a particolarmente colpito il fatto che sappiano ascoltare le esigenze del mercato europeo sono attenti ai consigli e ai particolari che gli vengono proposti per creare un ottimo prodotto e non uno mediocre.
Cosi dopo pochi scambi hanno pensato di creare una linea di canne idonee al nostro mercato e specifiche alle nostre esigenze rimanendo comunque fedeli alla qualità dei prodotti Giapponesi e che fino ad oggi vedevano lo strapotere del made USA non sempre all’altezza della richiesta. Inizialmente sono stati selezionati due prototipi che vedono il loro impiego nella pesca su big fish, due canne con caratteristiche molto diverse tra loro. Le GM sono realizzate in carbonio ad alto modulo, montano passanti Fuji Sic serie K, con sistema anti aggrovigliamento per evitare problemi con qualsiasi tipo di filo, a doppio ponte ribassato per non caricare il grezzo di peso inutile e per non incidere sull azione del Blank. La placca porta mulinello modello Fuji TCS M con chiusura Down–Lock non ha particolari fronzoli, anzi si tratta di un tradizionale serraggio a ghiera, a mio parere il migliore è il più affidabile quando si tratta di combattere un pesce di taglia, non ha caso per la pesca in mare si usa solo questo sistema per fissaggi a vite. Anche il manico in EVA Straigth Grip rigorosamente a calcio intero sempre per la miglior presa sia nel lancio che in combattimento è stato preferito alla “splittatura” andando in contro tendenza ma preferendo la sostanza a discapito della moda.

Ma vediamo di analizzare le due Monster Rod singolarmente:

La prima è una 6 piedi e 10 pollici con potenza da 1 a 4 once e con azione Extra Fast è una canna estremamente bilanciata per facilitarne l’impiego su esche veloci e di ricerca come spinnerbait e jerkbait. La distanza a centroplacca del portamulinello è di 45 cm, misura estremamente comoda per lanci di sottovetta in spazi ristretti, al contrario di altri attrezzi che hanno calci troppo lunghi estremamente ingombranti, anche il sovraplacca non ha i virtuosismi tipici delle americane.
La seconda è una 7 piedi e 6 pollici con potenza da 1 a 6 once con azione fast progressiva, al tatto non sembra di avere in mano una 6 once grazie al suo bilanciamento ma sotto si nasconde un vero purosangue. La canna si presta ai recuperi lineari e tutte quelle esche che non necessitano di troppe movimentazioni come swimbait, grossi spinner, crank di provondità, diver e siliconici. Su questa canna la distanza del portamulinello è stata portatata a 50 cm per facilitarne la gittata, è stato aumentato il sovraplacca per impugnarla sui recuperi gravi e lineari.

Ma questa è la teoria, ora passiamo alla pratica.
Durante il mio ultimo trip in Irlanda ho decisamente torchiato le due GM mettendone a dura prova di affidabilità e resistenza in tutte le condizioni con i grossi Lucci Irlandesi , secondo me i piu’ cattivi al mondo. La 6’10” ha letteralmente sparato Jerk da 140 grammi senza fatica, è stata sottoposta diverse volte a pesci da oltre il metro contrastandone ogni fuga e stancandoli in pochi minuti grazie alla sua velocità di ritorno.

Per la 7'6" temo di non avere parole sufficienti per descriverla in ogni suo aspetto. Provata e riprovata in tutte le salse, mai ho riscontrato debolezze anche con bull dawg magnum si è trovata perfettamente a suo agio e devo aggiungere che con metà della fatica usata rispetto ai classicci bastoni, con la GM ho raggiunto distanze superiori senza accusare la gravosità del lancio. Ho cercato in ogni modo di mettere in crisi gli attrezzi e mi scuso con le due Prototype per la mia indelicatezza, in quanto solo cosi è possibile capirne le vere capacità, senza però riscontrarne lacune.
Ragazzi della GM hanno raggiunto questi livelli di perfezione credo proprio che ne vedremo delle belle …
Restate sintonizzati che non tarderanno ad arrivare.

Field Staff Plus Fishing
Marco Fiorini
Domenico Magliano

image

image 1

foto

image 2

 

 

Top