Bass Fishing Academy Italy - BIOLOGIA DEL LARGEMOUNTH BASS - LINEA LATERALE

17 Mar 2020
Rate this item
(0 votes)

unnamed

LINEA LATERALE

La linea laterale è un organo che permette al BlackBass e in generale a numerosi pesci di apprezzare le vibrazioni che si diffondono nell'ambiente liquido. Potremmo tranquillamente metterlo alla pari del senso dell'udito nell'uomo. Questo organo appunto permette al BlackBass di sentire ed interpretare le vibrazioni.

unnamed

La linea laterale, scoperta per la prima volta dagli scienziati negli anni '60, è un sistema di organi sensoriali di un pesce che rileva la pressione e le vibrazioni. Ciò fornisce ad un pesce la consapevolezza spaziale e gli consente di navigare attraverso l'acqua mentre cerca le prede ed evita i predatori. Rileva i movimenti nell'acqua fino a una certa distanza agendo come una percezione sensoriale che rileva i cambiamenti nel flusso dell'acqua. Sfortunatamente questo offre al BlackBass una visione acuta di tutto ciò che accade intorno a loro e che sembra fuori posto. Vi sono due parti del sistema di linee laterali. Il primo si trova nella parte frontale e in specifico nella testa. Questa avvolge l'occhio, fino alla bocca e lungo la copertura delle branchie fino alla sommità della testa. Il secondo sistema corre lungo entrambi i lati della parte superiore del pesce dall'occhio fino all'estremità della coda. Ci sono pori lungo queste linee che permettono all'acqua di fluire liberamente e raccogliere informazioni.

unnamed 1

La combinazione di vista, olftto e linea laterale, permettono ai BlackBass di sfruttare molti sensi diversi per evitare i pescatori, motivo per cui c'è un fiorente mercato nella ricerca e nello studio di nuove tecnologie per ingannarli. Un'esca in particolare che fa eccitare questa linea laterale ad esempio è uno spinnerbait o un buzzbait. Le vibrazioni sono progettate per imitare un bait fish ferito che verrà studiato ed analizzato dai vari sensi del pesce prima di un attacco. I pesci utilizzano questo senso soprattutto durante le ore notturne per captare le vibrazioni e il movimento dell'acqua creato dalla preda.

Top