DANILO Zzeta - CROSSBOW II - GOLDEN MEAN

17 Apr 2020
Rate this item
(1 Vote)

Ero alla ricerca di due modelli performanti e potenti, che riuscissero a farmi rimanere in pesca in alcune situazioni un po' più scomode, dove le mie canne soffrivano per alcuni fattori che mi è capitato di incontrare negli anni.
Quando il mare si gonfia per il vento da nord qui sul litorale laziale, oppure nelle estati in Sardegna quando ti accompagna il maestrale anche per settimane con onde a volte davvero alte, ho avuto molte disavventure e spesso sono tornato indietro senza nemmeno pescare. Canne troppo specifiche e leggere, o al contrario, combo troppo potenti non mi hanno mai permesso di gustare alcuni momenti dove la frenesia del pesce arriva a livelli davvero elevati.
Cercavo una serie di canne che mi consentissero di pescare con i soliti artificiali, ma in condizioni più impegnative.
La serie Crossbow 2 di casa Golden Mean è l'evoluzione della precedente da cui eredita moltissimo. L'upgrade principale è l'utilizzo dei blank derivati dalle Demon Dancer, altra serie storica apprezzata molto negli anni.
La CBS-70D è la versione più leggera delle tre sorelle, una 7'0" con un casting di 18-60 grammi, 10-16 lb, per un drag dichiarato di 3.5 kg. Una canna reattiva e potente per la ricerca con long jerk, di una leggerezza sorprendente.
La maggiore CBS-76D è una canna totalmente differente, 7'6" con un casting di 28-80 grammi, 12-20 lbIMG 20200417 170701 per un drag max da 5 kg. In questo caso parliamo di un modello decisamente più portato a impieghi top water e situazioni dove serve fare molti metri con artificiali che iniziano ad essere importanti. La curva è decisamente più dolce rispetto alla sorella minore, e in questo caso il modello è anellato completamente doppio ponte ( la CBS-70D monta un anellatura più leggera e monoponte ).
Entrambi i modelli hanno una costruzione offset, ideata per ridurne l'ingombro senza dividere il fusto perdendo potenza o affidabilità. Il look come da tradizione è sobrio e completamente nero, con inserti antracite per i loghi Golden Mean.
Ognuno ha i suoi gusti e si basa sulle proprie considerazioni, ma è innegabile che Golden Mean sia da sempre sinonimo di rapporto qualità prezzo davvero elevato.
Adesso non resta che aspettare di poter tornare in mare e provare a godermi pienamente anche quelle situazioni che spesso mi hanno costretto a tornare indietro!

Top