Slide swimmer 115 by Deps

15 Apr 2020
Rate this item
(0 votes)

Questa estate torna disponibile la versione ridotta della famosissima swim-bait di casa Deps: la Slide swimmer 115.

La famosa swim con corpo in plastica rigida avvolta da un coat in plastica ma morbido, rimovibile, è un'esca nata per insidiare Black Bass, ma che ha trovato fortuna anche nella pesca del luccio e pure in mare può risultare un'arma vincente.

Con un recupero lineare medio-lento questa swim vi verrà in contro con andamento molto sinuoso descrivendo una serpentina in acqua più o meno ampia a seconda della velocità e dell'inclinazione che date al filo. Viene consigliato anche il recupero a favore di corrente in cui, grazie alla sua galleggiabilità, l'artificiale imita un pesce morente trasportato dal fiume.

Durante il recupero l'esca viaggia intorno al metro di profondità, ma può essere modificata agendo sull'assetto. La Swim di 3/4 di oz, come anche le sorelle maggiori, prevede la possibilità di rimuovere la copertura morbida per scoprire degli spazi appositi in modo da inserire delle componenti in piombo modificando l'assetto da floating a sinking o suspending a seconda dell'esigenza. Potrete trovare svariati prodotti per la modifica dell'assetto delle swimbait come strisce adesive in foam, strisce piombate, pesi da aggiungere alle ancorette ecc. ma sono modifiche ulteriori che richiedono spesso prove ed esperienza. Vi inserisco comunque qualche link e vi consiglio di leggere gli articoli che troverete a questo link in cui Domenico Magliano vi spiega direttamente come e quando agire su questi gioielli:

- Board weight type F

- Floating board

- Abare Dama

- Spiegazione modifiche da parte di Domenico

La copertura in gomma morbida ha quindi la funzione di permettere delle modifiche reversibili all'assetto della swim evitando che durante i combattimenti si possa andare a perdere o spostare la modifica apportata, ma non è tutto. Oltre a dare qualità estetiche non trascurabili all'esca  (sembra proprio la pelle della swim) la copertura anteriore sporge oltre il limite in resina espansa rigida a livello della giunzione per due scopi: il primo è attutire l'impatto tra le componenti rigide del corpo e diminuire quindi il rumore, il secondo è quello di respingere la sezione posteriore per dare un'ondulazione più naturale a quest'esca.

Ultima particolarità di questo artificiale è la possibile correzione dell'occhiello anteriore per migliorare il nuoto. Andando a spostare con la pinza l'occhiello verso destra o sinistra l'angelo andrà a modificare l'azione di nuoto accentuando o correggendo eventuali sbandamenti durante il recupero.

Che altro dire... Questa bellissima swimbait è presente in 8 diversi colorazione, io penso proprio che la proverò con i branzini (monta già delle Owner ST-46 #5) e vi consiglio di prenotarla già ora.

Ciao

29-1

29-3

29-2

Top