LIVEWELL (prima parte)

21 Ago 2018
Vota questo articolo
(1 Vota)

Livewell prima parte.

Salve ragazzi, oggi vi vorrei parlare di un argomento molto delicato, quello della tutela del pesce durante una gara di bass fishing da natante.

La prima cosa è quella di mantenere sempre pulito il livewell.

Sgrassiamo con una pezza imbevuta di aceto o di un qualsiasi prodotto neutro facilmente acquistabile in uno dei negozi per acquari.

Successivamente riempire e svuotare un paio di volte la vostra vasca e tutto è pronto per iniziare la vostra gara.

Durante una competizione, vi consiglio di non riempire la vasca subito ma solamente solo alla prima cattura.

Riempire la vasca di quel poco, che consente al primo bass di stare comodo.

Solo successivamente catturando il secondo, il terzo e così via, riempiremo gradualmente la vasca.

In ambienti salutari con acqua principalmente pulita io consiglio di cambiare l'acqua periodicamente dopo circa due ore utilizzando nel periodo delle due ore il ricircolo se possibile temporizzato.

Il cambio di acqua, lo preferisco perché elimina parte degli escrementi e rigurgiti vari, in modo da mantenere la vasca sempre pulita.

Invece la dove ci potrebbe essere il rischio di incamerare acque poco pulite, per esempio vicino a scarichi, o non siamo sicuri della qualità in quella determinata zona, evitare il cambio di acqua ma in questo caso tenere il ricircolo sempre attivato. E solo quando sarà possibile, cambiare un po' di acqua nuova.

Come tutti ben sapranno l'ossigeno  è un gas e come tale evapora con il salire della temperatura.

Quindi nei periodi estivi, l'ossigeno presente nell'acqua dura molto meno che con temperature più basse.

Un accorgimento che io adopero, nei periodi come giugno, luglio, agosto, settembre, dove l'acqua nel livewell arriva anche a 30*C, è partire da casa con 2/3  bottiglie di plastica da circa 1,5 L congelate.

Queste bottiglie hanno la funzione di diminuire o perlomeno non far aumentare la temperatura nella vasca, quando la bottiglia ha  completamente disciolto il ghiaccio in essa contenuto, sostituitela.

Consiglio sempre, di utilizzare bottiglie e non ghiaccio libero, (ghiaccio in cubetti ) per due motivi.

Il primo  perchè una volta sciolto il ghiaccio la bottiglia a ce la beviamo, il secondo, ed è più importante, è che il ghiaccio libero elimina ammoniaca, sostanza non proprio salutare per le nostre catture.

In oltre ci sono sostanze in commercio chiamate medical, hanno la funzione di calmare i pesci e abbassargli  lo stress da cattura. In questo modo riusciremo a portare il pesce più sano possibile alla pesatura, consentendo un rilascio più sano.

Una raccomandazione, sull'utilizzo dei medical, on esagerare con le dosi attenersi alle istruzioni, se possibile anche meno.

Una volta disciolto nell'acqua ed assorbito dal pesce anche se si cambia l'acqua non è necessario aggiungere il medical.

Di solito questi prodotti hanno anche un effetto cicatrizzante sulle ferite alle branchie ed alla gola, di sicuro però non sono prodotti miracolanti.

Per le pompe di ricircolo, utilizzate strumenti  intorno agli 800 di potenza (50 l/h) per una giusta e potente ossigenazione.

Nella seconda parte scriverò su come trattare pesci in difficoltà o catturati in profondità

Grazie per la vostra attenzione

Un saluto a tutti

Tonino

livewell

Top