Inverno,acqua sorgiva e cover

19 Feb 2022
Vota questo articolo
(0 Voti)

b221921

 

l'inverno del nord Italia è molto rigido e la ricerca del Black Bass nei laghi prealpini è piuttosto ardua per molti fattori  e quindi sconveniente nel periodo che va da dicembre a febbraio.

Per questo,per avere delle percentuali più alte di successo,si ricercano quei bacini più piccoli d'acqua sorgiva dove la temperatura rimane(seppur bassa) costante e inquadrare in locazioni ridotte le zone ideali dove possono svernare i pesci.

Detto questo non tutti questi generi di bacini hanno la condizione ideale per poter avere risultati anche in inverno, l'esperienza e la voglia di ricerca vi darà modo di capire e trovare le acque migliori.

Oggi volevo spendere due parole sulle acque invernali che presentano cover in legno nella sponda  posta a nord, punto di riferimento anche in condizioni di Open water.

Queste cover offrono riparo e calore dopo giornate soleggiate sopratutto se poste tra una flat e un drop(ancora meglio se con fondo duro), è li che dovete improntare la vostra pescata, questo inverno mi ha regalato svariate catture ma fate attenzione che queste possono avvenire nell'arco di pochi minuti per poi chiudersi definitivamente.

Questo vuol dire portare pazienza perchè bisogna essere nel posto giusto ma anche al momento giusto, a volte il risultato può arrivare subito come dopo alcune ore di pesca.

Una delle gomme che mi porto dietro in inverno è lo Spiny Craw da 3,5" di DEPS ed è anni che mi regala belle catture a Texas Rig in pieno inverno soprattutto nelle giornate in cui la temperatura dell'aria tende a scendere dopo alcuni giorni di stabilità o tendente a salire.

In questo caso una canna heavy (io utilizzo una 2 oz - delta spec) e uno spinning fluoro Yamatoyo da 20 lb e si va sul sicuro!

 

a221921

un saluto David

 

Top