Bass Fishing Academy Italy - BIOLOGIA DEL LARGEMOUNTH BASS - LUCE E COLORI NEL ACQUA

17 Mar 2020
Rate this item
(1 Vote)

unnamed

LA LUCE NELL'ACQUA

La visione riguarda la trasmissione della luce e la luce attraversa l'acqua in modo diverso rispetto all'aria. La luce attraversa facilmente l'aria, come può testimoniare chiunque sia rimasto bruciato dall'esposizione alla luce solare, ricordate la nostra stella dista circa 150 milioni di chilometri dalla terra. La misura in cui la luce penetra nell'acqua dipende dalle condizioni della superficie e dalla quantità di materiale sospeso nel liquido.

Le onde e le condizioni turbolente che disturbano la superficie, altrimenti piatta di un lago o di un torrente, riflettono più luce e portano quindi ad una minore penetrazione nella colonna d'acqua. I sedimenti e il plancton nell'acqua assorbono e riflettono la luce, impedendo nuovamente la penetrazione della luce. (Più torbida è l'acqua, meno luce passa attraverso essa)

unnamed 3

Un fisico direbbe che la luce si attenua logaritmicamente nell'acqua. Per un pescatore questo significa che può prevedere la quantità di luce a diverse profondità misurando la luce vicino alla superficie. Le persone che studiano questo tipo di cose, usano un semplice dispositivo, chiamato disco di Secchi, per misurare la chiarezza dell'acqua. Puoi realizzare la stessa cosa con un'esca bianca come una spinnerbait o un jig. Con la punta della canna appoggiata sulla superficie dell'acqua, lascia che l'esca affondi fino a quando non scompare, quindi riavvolgi finché non riesci a vederla. Misura la distanza dalla punta della canna all'esca. La maggior parte degli umani può vedere un oggetto bianco a circa l'1 percento dell'illuminazione a pieno giorno. Per poter vedere la tua esca, la luce deve penetrare attraverso l'acqua, riflettere sull'esca e ritornare sulla superficie dell'acqua. Quindi, raddoppiando la distanza dalla superficie dell'acqua dall'esca si ottiene una buona approssimazione della profondità in cui penetra l'1 percento della luce superficiale.

Poiché i Bass possono vedere circa un decimo della quantità di luce che può vedere un umano (0,1 percento della luce superficiale), la relazione logaritmica o attenuazione prevede che i pesci possano rilevare visivamente un oggetto a una profondità quattro volte superiore di quella umana. Oltre la profondità ove penetra lo 0,1 percento della luce superficiale, non aspettarti che la vista sia un fattore importante per un Bass che rileva un'esca, in particolare una che è appoggiata o staziona nella proddimita del fondale.

 

I COLORI NELL'ACQUA

La luce visibile è composta da uno spettro di lunghezze d'onda dal rosso al viola. Le diverse lunghezze d'onda sono filtrate in modo diverso dall'acqua. La luce rossa a lunghezza d'onda corta penetra di meno, la luce verde a lunghezza d'onda più lunga e riesce a penetrare più in profondità, la luce blu infine con le sue lunghezze d'onda ancora più lunghe, penetra ancora più in profondità. Ecco alcune linee guida per il colore nell'acqua:

unnamed 4

Se riesci a vedere un'esca bianca a 6 metri di profondità (acqua molto chiara)...

• La luce rossa penetra 2 metri

• La luce gialla penetra 6 metri

• La luce verde penetra 9 metri

• La luce blu penetra quasi 12 metri

Se riesci a vedere un'esca bianca a 1,5 metri di profondità (acqua moderatamente chiara)...

• La luce rossa penetra 50 centimetri

• La luce gialla penetra 1,5 metri

• La luce verde penetra 2,3 metri

• La luce blu penetra quasi 3 metri

rende l'idea?

unnamed 5

La fisica e la fisiologia determinano le capacità sensoriali, ma la psicologia dei Bass, cosa fa il pesce con le informazioni visive, è un'altra storia. Molti pescatori catturano pesci in deep-water con generosi worm rossi. Non sappiamo cosa i BlackBass interpretino di quell'esca, ma la scienza può garantirvi che non vedono il rosso.

Top