Come gestire un GPS

08 Set 2018
Vota questo articolo
(0 Voti)

Salve ragazzi oggi volevo dare qualche consiglio su come gestire un GPS.

Il discorso si riferisce sia a strumenti abbinati che separati da sonde.

Ovviamente per praticità faremo riferimento a strumenti con eco e Gps abbinati

In commercio ci sono tre case attualmente molto importanti che si inseguono con le loro migliorie per quanto riguarda la tecnologia.

Ma non sono qui per fare pubblicità ad una data marca.

Il consiglio di oggi è su come gestire un GPS.

Ovviamente questo è solo il mio modo per avere un GPS ordinato che  consentirà di avere molti punti e sapere esattamente cosa raffigura quel punto.

Per prima cosa se possibile settare l'opzione che vi consente di avere sullo schermo i cerchi di distanza dalla vostra posizione in modo da rendervi conto a che distanza siete da un eventuale punto.

Ora dovete farvi una leggenda personalizzata in base alle stagioni e settare le vostre icone in base al periodo.

Per esempio rosso per la primavera, bianco per il post frega, giallo per l'estate, blu per l'autunno e verde per l'inverno.

Utilizzando le varie icone a disposizione potrete selezionare quella adeguata al fondale, con roccie,  erbaio, ecc.

Oppure con il simbolo del pesce se ne avete catturato uno, che merita la vostra attenzione.

Un altra cosa importante, specialmente durante le vostre sessioni di prova per preparare una gara, è quella di salvare un punto adiacente, per esempio, ad un erbaio, di solito memorizzo questo punto con il sombolo dell' ancora, che determina la posizione della barca, in modo da stare a debita distanza durante l'azione di pesca

L'importanza di avere un GPS ordinato vi da la possibilità di cercare i pesci, più rapidamente, in base alle stagioni e avere riferimenti precisi.

Spero di essere stato di aiuto.

Un saluto a tutti.

GPS

Top